Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: LIBRI - La mia santità
 

[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]

LIBRI - LA MIA SANTITÀ

E’ uscito nelle librerie (il libro già si può trovare a Roma, Milano e nelle maggiori librerie delle città siciliane) il romanzo autobiografico “La mia santità” di Mario Ricotta, pubblicato dalla casa editrice di Roma “Edizioni Progetto Cultura 2003”. Per i temi trattati, questo romanzo sicuramente provocherà interesse e scandalo perché mette in discussione un modo di intendere la religiosità e ne fa oggetto di irrisione. Il libro verrà presentato a Mussomeli (CL) giorno 23/07/05, alle ore 20.30, presso villa Ricotta e successivamente verrà presentato a Roma e in diverse città del Nord Italia.


“La morte in un tripudio di caramelle multicolori”
La mia santità
di Mario Ricotta

“Nell’ora in cui la morte si presenterà, sotto qualsiasi aspetto sia, fai che sia un tripudio di luce, un sfolgorio, una festa di musica, un banchetto finale di delizie! Sarò seppellito con il solito, inutile rito! Io non ho conseguito la santità. Questa è la mia santità!”. Una storia senza tempo, quella di Mario Ricotta: medico, psichiatra, drammaturgo, autore della “Mia santità”, romanzo autobiografico. Capitoli di vita in cui si narra l’umano e il divino e si svelano ad un tempo inconfessabili segreti che si materializzano in racconti d’arte. Intensa testimonianza di una esistenza, inquieta ricerca di un “brandello di verità”.
L’infanzia, rapsodia simbolica dell’anima: mondo dorato e perfetto senza morte, caramelle colorate che scendevano dal cielo divino, di un dio vivente e concreto che raccoglieva l’ingenuo desiderio di un bimbo senza età. E da quella infanzia la scoperta del doppio, la lotta tra il bene e il male, le contraddizioni umane che mirano alla coscienza del paradosso, “scandalo dello scandalo”. Figure prismatiche di un’antitesi che ha il sapore della condanna e dell’assoluzione, abiezione e redenzione, l’una verità dell’altra o, forse, menzogna e falsità dell’altra!
Percosse e schiaffi che turbano, quelle che spirano nelle pagine della “Santità”, e compassionevole ascolto delle miserie umane che irridono poteri, anatemi, ritualismi, comode convinzioni, sovrastrutture della paura fattasi preghiera.
L’urlo è il silenzio e il silenzio non ha più da raccontarsi.
Si direbbe, per l’ardita ambizione che l’attraversa, dopo avere letto “La mia santità” non avremo più voglia di leggere altro. Anzi, l’avremo e come! Continueremo a cercare come Diogene pur sapendo che non troveremo la verità. Forse, quando avremo trovato, per dirla con l’autore, “la medicina della felicità e della fede” finalmente vivremo in pace con noi stessi.
Tonino Calà

vai al sito web

Sei il lettore numero 11012 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
  Affiliati a LaSicilia.com
  Agriturismo
  Associazioni
  Arte e Cultura
  Aziende
  Bed and Breakfast
  Camping
  Cinema
  Città e località
  Eventi e Appuntamenti
  Fotografie
  Gastronomia e Prodotti Tipici
  Genealogia
  Governo ed Enti Pubblici
  Home Pages e Blog
  Hotels
  Immobiliari e Affitti
  Internet
  Libri e Video
  Musica
  Musei
  News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
  Siciliani e Siciliane
  Terme e Centri Benessere
  Sport
  Viaggi e Turismo
  TV e Stampa
  Villaggi Turistici
  Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.