Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: Rosso di Sicilia - Ispica 27, 28 e 29 gennaio 2006
 

[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]

ROSSO DI SICILIA - ISPICA 27, 28 E 29 GENNAIO 2006

La temperatura mite per gran parte dell’anno, le fertili colline, la brezza del mare, il sole caldo fanno della Sicilia il luogo ideale per la coltivazione della vite e della produzione del vino.

In Sicilia, l’isola più grande del Mediterraneo e la più conosciuta per la storia, l’arte e la cultura, l’uva rappresenta una delle risorse di maggior rilievo per quantità e qualità tanto da rendere l’isola ulteriormente famosa in tutto il mondo per la bontà e la secolare tradizione dei suoi vini.

La storia del vino in Sicilia affonda le sue radici fin dall’introduzione della vite da parte dei Fenici, popolo di navigatori e di commercianti, che fecero del vino uno dei prodotti più importanti per gli scambi commerciali. Furono poi i Greci ad avviare la coltivazione della vite seguiti dai Romani.

Oggi il vino siciliano sfiora un volume di affari di centinaia di milioni di euro e, recentemente, sono stati perecchi i riconoscimenti nazionali e internazionali di qualità del vino rosso di Sicilia.

A mano a mano il vocabolario di termini legato al vino è diventato più familiare e agli amanti del vino e ai profani che si accostano ai piceri del “nettare degli déi” con curiosità: vini dal carattere possente, robusto, intenso, armonico, caldo, brillante, vivace. Aromi di viola, di liquirizia o di chiodi di garofano, di prugna secca o di mora, di lampone e cioccolato,di cuoio e tabacco.

La Sicilia è la regione italiana con il più elevato patrimonio vitivinicolo, seguita dalla Puglia e dal Veneto. Attualmente la coltivazione della vite a bacca rossa avviene soprattutto nella Sicilia orientale e sono molti i vini siciliani che possono vantare la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) e la Denominazione di Origine Controllata (D.O.C) e l’Indicazione geografica Tipica (IGT).

Tra i vini a bacca rossa ricordiamo il Frappato, il Nerello Cappuccio o Mantelletto, il Nerello Mascalese e, l’ormai famosissimo, Nero d’Avola o Calabrese, quest’ultimo espressione di una particolare vite autoctona della Sicilia e una delle migliori viti siciliane.

Tuttavia tutti i vini a bacca rossa siciliani sono testimoni dell’unicità di una regione ad alta vocazione vitivinicola che continua ad esercitare un grande fascino.
“Rosso di Sicilia” è il titolo della rassegna delle produzioni vinicole siciliane, oramai giunta alla quarta edizione e che, ques’anno, si terrà a Ispica da venerdì 27 gennaio e domenica 29.

La manifestazione, realizzata grazie al patrocinio e all’impegno di numerosi enti e aziende vinicole, vede un programma fitto di appuntamenti: conferenze, mostre, momenti dedicati alla degustazione del vino accompagnato ai prodotti tipici siciliani.

Un importante momento di incontro è sicuramente quello di venerdì 27 gennaio alle ore 16.00 dal titolo “Dieta mediterranea. Vino e prevenzione della malattie cardiovascolari”. Si parlerà degli effetti benefici di una dieta intelligente ed equilibrata. La ricerca scientifica non ha più dubbi nel confermare gli effetti benefici della dieta mediterranea. Frutta verdura, olio di oliva, pesce con l’aggiunta di un bicchiere di vino a pasto migliorano la qualità della vita e sono necessari per mantenersi in salute. Saranno presenti a tutti gli incontri ospiti illustri della comunità scientifica e del settore della produzione e della promozione del vino.

Una mostra fotografica intitolata “Il Rosso e il Nero” verrà inaugurata alle ore 18.00 di venerdì 27 gennaio con le opere, in grandissimo formato, di Peppino Leone, Mino Minnella e Luigi Nifosì e un catalogo curato da Paolo Nifosì.

Mentre, a conclusione del ciclo di conferenze dedicate al prodotto vino, sabato 28 gennaio, alle ore 16.30, presso la Villa Principi di Belmonte, un incontro dal titolo “Il Vino siciliano e il mercato globale. Strategie, problemi, prospettive”.

Tra i “momenti golosi”, per i quali è bene prenotare a Villa Anna presso la segreteria organizzativa dell’evento, ricordiamo quelli dedicati ai formaggi, ai salumi, all’olio, al cioccolato modicano e l’itinerario goloso atraverso i pieceri e i misteri del cous cous.

Lucia Nifosì

PROGRAMMA

27 gennaio
villa principe di belmonte

ore 10
conferenza sul tema "rosso di sicilia, vetrina e momento di promozione dell'enologia siciliana"

ore 12:30
presentazione del volume I osservatorio sulle aziende imbottigliatrici del settore vitivinivolo siciliano

ore 13
momento goloso "prelibatezze e sacri silenzi: la grande pasticceria dei conveti siciliani

ore 16
conferenza sul tema "dieta mediterranea, vino e prevenzione dellemalattie cardiovascolari"

ore 18
inaugurazione della mostra sul territorio siciliano "il rosso e il nero, Sicilia la terra dell'uva"

ore 19 momento goloso "la sicilia e i suoi formaggi d'autore in abbinamento alle produzioni vinicole siciliane a bacca rossa"

27 gennaio
villa anna

ore 20
inaugurazione enoteca regionale e degustazione prodotti tipici

28 gennaio
villa principe di belmonte

ore 10
conferenza "la nuova DOCG cerasuolo di vittoria: analisi spassionata di una grande opportunità"

ore 12:30
conferenza "strade del vino ed enoteca regionale, fra enologia di qualità e reti di sviluppo"

ore 13:30
degustazione a cura dell'ist. reg. della vite e del vino "i vitigni del cerasuolo con i primi lieviti siciliani"

ore 16:30 conferenza "il vino siciliano ed il mercato globale: strategie, problemi e prosepttive"

ore 19
momento goloso "itinerario goloso attraverso i piaceri e i misteri cel cous cous"
chiesa madonna delle grazie ore 20
concerto di musica classica

28 gennaio
villa anna

ore 10
incontro con le scuole "laboratorioi del gusto con i formaggi storici siciliani"

ore 12:30
incontro goloso "golosità casearie siciliane"

ore 18
primi passi di teoria e tecnica della degustazione

ore 20
incontro goloso "i protagonisti della storia del cioccolato: antica dolceria bonajuto di modica"

ore 21:30
incontro goloso "alla scoperta del meraviglioso mondo dei formaggi"

29 gennaio
villa anna

ore 11
degustazione "Vini e vitigni autoctoni a bacca rossa"

ore 12:30
incontro goloso "goduriosi salumi di sicilia"

ore 16
incontro goloso "cioccolato e tradizione modicana"

ore 18
degustazione riservata ai ristoratori "Le novità del 2006"

ore 18
incontro goloso "Oleum nostrum: le delizie dell'olio"
piazza regina margherita

ore 19:30
"show by show" a cura del maestro peppe arezzo e l'ensemble Le 12 terre

ore 20:30
degustazione cous cous a cura dell'ass. cereriana cuochi sanvitesi

INFO
tel/fax 0932 668545
cell 335 5256912/338 9752794

vai al sito web

Sei il lettore numero 15478 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
 · Affiliati a LaSicilia.com
 · Agriturismo
 · Associazioni
 · Arte e Cultura
 · Aziende
 · Bed and Breakfast
 · Camping
 · Cinema
 · Città e località
 · Eventi e Appuntamenti
 · Fotografie
 · Gastronomia e Prodotti Tipici
 · Genealogia
 · Governo ed Enti Pubblici
 · Home Pages e Blog
 · Hotels
 · Immobiliari e Affitti
 · Internet
 · Libri e Video
 · Musica
 · Musei
 · News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
 · Siciliani e Siciliane
 · Terme e Centri Benessere
 · Sport
 · Viaggi e Turismo
 · TV e Stampa
 · Villaggi Turistici
 · Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.