Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: Ospitalità Conventuale in Sicilia
 

[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]

OSPITALITÀ CONVENTUALE IN SICILIA

Di conventi e monasteri, di eremi e abbazie è piena l’Italia dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, residenza di monaci, frati o suore appartenenti agli ordini regolari costituivano, dal Medioevo, il tessuto dell’ospitalità ai viandanti prima ancora che nascessero le strutture alberghiere e i centri ricettivi di vario tipo.

I monasteri, spesso costruiti extra moenia per il bisogno di isolamento dei religiosi e delle religiose che li abitavano, offrivano vitto e alloggio a quanti desideravano trovare ristoro e riposo durante un lungo viaggio.

In tutte le regioni italiane sopravvivono fondazioni dall’aspetto monumentale che si devono alla operosità dei benedettini, dei cistercensi, dei francescani. I monasteri cristiani cominciarono a nascere subito dopo l’epoca delle persecuzioni sebbene testimonianze di vita ascetica in comune sono attestate fin dai primi secoli del cristianesimo in Oriente.

Per molti secoli i monasteri sono stati delle piccole città, autosufficienti dal punto di vista economico grazie all’operosità dei monaci o delle monache. Molti monasteri furono i centri propulsori della cultura nel corso del Medioevo dal momento che al loro interno si tramandava e si propagava la cultura classica attraverso l’opera di copiatura dei classici grazie all’abilità degli amanuensi ai quali dobbiamo la conservazione di opere che altrimenti sarebbero andate perdute.

I monaci vivevano una vita di preghiera e lavoro e, nonostante la loro vita fosse regolata da pratiche ascetiche, erano molto integrati nella società. Infatti, non di rado, poiché il monastero o il convento erano dei mondi in miniatura autosufficienti per tutto ciò che riguardava la coltivazione e la realizzazione di prodotti artigianali o industriali, sorgevano attorno al convento dei centri di scambi commerciali, dei mercati o delle fiere dove i monaci potevano vendere il sovrappiù delle loro produzioni.

Tracciare la storia delle fondazioni monasteriali e conventuali in Italia e in Europa sarebbe impresa lunga. Possiamo qui ricordare una delle più importanti fondazioni monastiche della penisola, il monastero di Montecassino fondato da San Benedetto da Norcia nel VI secolo che divenne il più importante centro monastico dell’Occidente.

Il termine convento è successivo a quello di monastero e venne introdotto con la nascita degli ordini mendicanti i cui monaci vennero chiamati Frati e Suore e cioè fratelli o sorelle.

Collocati in luoghi strategici, su alture dalle quali si godono panorami mozzafiato, a precipizio sulle valli o nel cuore dei centri storici questi “luoghi dello spirito” da qualche tempo hanno ripreso la loro antica funzione di centro d’accoglienza e molti ordini religiosi, maschili o femminili hanno attrezzato la loro casa per l’accoglienza dei viaggiatori secondo la formula del B&B. Un tipo di ospitalità che negli ultimi anni ha preso sempre più piede e che non costa l’ira di Dio ...

I conventi e i monasteri sono attrezzati ma non bisogna aspettarsi i supercomfort di un B&B di charme e di design. Tuttavia si può tranquillamente rinunciare a qualche lusso in più quando ci si trova in luoghi ricchi di storia dove il valore aggiunto è costituito dalla tranquillità e l’estrema gentilezza e ospitalità dell’ordine ospitante.

L’ospitalità conventuale ha un ruolo importante in Sicilia considerando il fatto che si tratta di una formula di ospitalità poco conosciuta o che spesso viene associata ai pellegrinaggi mentre, in realtà, la vera novità consiste nel fatto che i religiosi hanno scelto di puntare, così come altre strutture microricettive, sulla valorizzazione del territorio sfruttando quelli che sono dei veri e propri punti di forza per motivi storici e vicende artistico-architettoniche.

In Sicilia, in particolar modo, sono le monache di vari ordini che stanno sperimentando l’ospitalità presso la propria casa. Una presenza, quella delle monache, molto radicata in tutte le province e nelle città più importanti poichè ebbero un ruolo di fondamentale importanza nel fondare e gestire quelli che vennero chiamati i Collegi di Maria, delle case dove trovavano ricovero le giovani fanciulle orfane o prive di mezzi che venivano allevate e ricevevano una educazione che le avrebbe rese un giorno delle brave mogli, delle brave mamme o anche delle perfette suore.

E’ il caso delle Congregazione delle “Suore Collegine della Sacra Famiglia” a Cefalù e a Palermo (http://www.conventisicilia.it/ita/frame/frame.html) che hanno ristrutturato le camere dei loro conventi secondo gli standard di sicurezza europei predisponendo ogni camera con bagno proprio, di impianti di climatizzazione. Gli edifici dispongono, naturalmente, dei servizi per i portatori di handicap.

Ma si può scegliere di fare una visita anche alle suore francescane di Acireale o ancora al monastero di San Benedetto a Catania.

Per chi non lo sapesse, in Sicilia è molto diffusa la tradizione secondo la quale le vere e proprie depositarie del sapere riguardante la preparazione dei dolci tipici, sia appannaggio delle monache che all’interno delle loro case custodiscono ricette segretissime.

E non è strano, si può con certezza affermare che l’arte culinaria in tutte Europa e la relativa educazione alla tavola abbiano avuto origine tra le mura dei monasteri e della abbazie medievali. Un motivo in più per provare l’ospitalità conventuale!

Indirizzi:

Favara (AG) - Casa di accoglienza Papa Giovanni XXIII
Via Piersanti Mattarella, 1 - 92026 Favara (AG)
Tel. 0922 31102 Fax 0922 31571

Siculiana (AG) - Casa di accoglienza Don Giustino
Loc. Siculiana Marina - Via Principe di Piemonte, 1
92010 Siculiana (AG)
Tel. 0922 815210 Fax 0922 817484

Acireale (CT) - Centro studi Mons. Genuardi
Tel. 095 885216 Fax 095 601433

Acireale (CT) - Casa di spiritualità P. Gabriele M. Allegra
Piazza San Biagio, 20 - 95024 Acireale (CT)
Tel. 095 601377 Fax 095 601422

Acireale (CT) - Casa di ospitalità Suore Francescane
Via Marzulli, 96 - 95024 Acireale (CT)
Tel. 095 601736 Fax 095 601736

Aci Sant'Antonio (CT) - Casa dei Giovani
Via Umberto, 72 - 95025 Aci Sant'Antonio (CT)
Tel. 095 7891611

Catania - Monastero di San Benedetto
Piazza Asmundo, 9 - 95100 Catania (CT)
Tel. 095 7150499

Caltagirone (CT) - Casa di ospitalità Villa San Bartolomeo
Via del Seminario Vescovile - 95041 Caltagirone (CT)
Tel. 0933 21779 Fax 0933 58843

Caltagirone (CT) - Istituto Immacolata Concezione di Lourdes
Località San Pietro - 95041 Caltagirone (CT)
Tel. 0933 21779 Fax 0933 58843

Grammichele (CT) - Istituto Ancelle Riparatrici del Sacro Cuore
Tel. 0933 21779 Fax 0933 58843

Linguaglossa (CT) - Casa per ferie San Tommaso
Via Tommaso Fazello, 2 - 95015 Linguaglossa (CT)
Tel. 095 643272 Fax 095 647938

Barcellona Pozzo di Gotto (ME) - Centro di spiritualità Il Cenacolo
Località Calderà - Via Case Longo - 98051 Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Tel. 090 9710680 Fax 090 9710586

Lipari (ME) - Centro giovanile Don Bosco
Via Bernardino Re (Parrocchia San Pietro) - 98055 Lipari (ME)
Tel. 090 9811264 Fax 090 9811264

Messina - Centro Don Orione
Viale San Martino, 338 - 98100 Messina (ME)
Tel. 090 2932046 Fax 090 2934040

Messina - Istituto Salesiano San Luigi
Via Regina Margherita, 27 - 98100 Messina (ME)
Tel. 090 344158 Fax 0965 743188

Patti (ME) - Santuario Maria SS. del Tindari
Via Mons. G. Pullano - 98066 Patti (ME)
Tel. 0941 369003 Fax 0941 369003

Patti (ME) - Complesso Sacra Famiglia
Via Monastero, 3 - 98066 Patti (ME)
Tel. 0941 21651

San Marco d'Alunzio (ME) - Villa Pacis dei PP. Cappuccini
Via Cappuccini, 89 - 98070 San Marco d'Alunzio (ME)
Tel. 0941 797031 Fax 0941 797031

Cefalù Gibilmanna (PA) - Convento e Santuario Maria SS. di Gibilmanna
Località Gibilmanna - 90010 Cefalù Gibilmanna (PA)
Tel. 0921 421835

Palazzo Adriano (PA) - Eremo e Santuario Madonna delle Grazie
Tel. 091 8348908

Palermo - Convento San Giovanni Battista
Contrada Baida - 90136 Palermo (PA)
Tel. 091 223595 Fax 095 6733054

Palermo - Casa diocesana Suore Bell’Amore
Contrada Baida - 90136 Palermo (PA)
Tel. 091 223893

Monreale (PA) - Abbazia di San Martino delle Scale
Località San Martino delle Scale
90040 Monreale (PA) - Tel. 091 418194 - 418195

Sei il lettore numero 48350 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
  Affiliati a LaSicilia.com
  Agriturismo
  Associazioni
  Arte e Cultura
  Aziende
  Bed and Breakfast
  Camping
  Cinema
  Città e località
  Eventi e Appuntamenti
  Fotografie
  Gastronomia e Prodotti Tipici
  Genealogia
  Governo ed Enti Pubblici
  Home Pages e Blog
  Hotels
  Immobiliari e Affitti
  Internet
  Libri e Video
  Musica
  Musei
  News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
  Siciliani e Siciliane
  Terme e Centri Benessere
  Sport
  Viaggi e Turismo
  TV e Stampa
  Villaggi Turistici
  Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.