Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: Incontro con Aldo Forbice
 

[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]

INCONTRO CON ALDO FORBICE

Aldo Forbice è lo scrittore ospite, sabato 21 aprile alle 18.30 nei locali della Fondazione Mazzullo, Palazzo dei Duchi di Santo Stefano a Taormina, del quinto appuntamento de “L’Isola delle Scritture” la rassegna con l’autore organizzata dall’Associazione “Interminati Spazi” e dal Comune di Taormina.
Nel corso della serata sarà lo stesso Aldo Forbice, a presentare il suo libro “Orrori - I crimini sui bambini nel mondo”, edito da Sperling & Kupfer.
Introdurranno Giuseppe Condorelli e Paolo Lisi, curatori della rassegna.

Aldo Forbice è vicedirettore del Giornale Radio Rai e conduttore del programma quotidiano del Gr1 "Zapping". E' stato vicedirettore del Gr3, capo redattore del Tg1 e per diversi anni autore e coordinatore di programmi di Raidue. Collabora con quotidiani e settimanali, tra cui "Il Mattino", "Il Messaggero", "Il Quotidiano Nazionale" e "Il Mondo". E' inoltre autore di numerosi saggi su tematiche economiche, sociali e storiche: da "I signori della morte", a “Orrori, crimini sui bambini nel mondo, entrambi editi da “Sperling&Kupfer”. Per l'attività professionale e per il suo impegno nel campo della tutela dei diritti umani ha ricevuto molti premi, segnalazioni e riconoscimenti. Fra gli altri, la Targa di Amnesty International per la campagna sull'istituzione del Tribunale penale internazionale (Roma,1998), il 34° Premio Saint-Vincent di giornalismo, promosso dall'Ordine dei giornalisti e il Premio internazionale Echo dell'Unione europea, consegnato a Vienna (1998), il Premio internazionale Teatro popolare "Il Giogo" (Montagnano, Arezzo 2001) e il Premio Montanelli nel 2004.
Con la sua trasmissione "Zapping", Forbice si occupa sistematicamente di tutela dei diritti umani, promovendo campagne per sensibilizzare l'opinione pubblica. Si ricordano quella per salvare la vita del condannato a morte americano Joseph O'Dell (1997), quella per denunciare il traffico di organi dei condannati a morte in Cina (1998) e quella per fermare i massacri in Algeria (1997-98). Fra le campagne più recenti, quella per salvare la vita della nigeriana Safiya Hossein Tungur Tudu, che era stata condannata alla lapidazione per aver messo al mondo una bambina fuori dal matrimonio.

vai al sito web

Sei il lettore numero 13535 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
 · Affiliati a LaSicilia.com
 · Agriturismo
 · Associazioni
 · Arte e Cultura
 · Aziende
 · Bed and Breakfast
 · Camping
 · Cinema
 · Città e località
 · Eventi e Appuntamenti
 · Fotografie
 · Gastronomia e Prodotti Tipici
 · Genealogia
 · Governo ed Enti Pubblici
 · Home Pages e Blog
 · Hotels
 · Immobiliari e Affitti
 · Internet
 · Libri e Video
 · Musica
 · Musei
 · News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
 · Siciliani e Siciliane
 · Terme e Centri Benessere
 · Sport
 · Viaggi e Turismo
 · TV e Stampa
 · Villaggi Turistici
 · Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.