Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: COUS COUS FEST 2008: DAL 23 AL 28 SETTEMBRE A SAN VITO LO CAPO
 

[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]

COUS COUS FEST 2008: DAL 23 AL 28 SETTEMBRE A SAN VITO LO CAPO

“La graine del la paix” ovvero la semola della pace è il claim delll’undicesima edizione del Cous Cous Fest che si svolgerà a San Vito Lo Capo dal 23 al 28 settembre prossimi. Il Cous Cous è un piatto del mondo e che ha girato il mondo, una pietanza locale e globale insieme. Ovunque sia approdato il Cous Cous si è fuso con le caratteristiche del territorio, legandosi alle tradizioni conviviali e religiose dei popoli con i quali è venuto in contatto trasformandosi, di volta, in maftoul, kseksou, cuscus, cascasa, sekso, kskso, kuskus, kuski, burgul o tabouleh.

Il Cous Cous a base di semola di grano, preparata con un procedimento molto laborioso e cotta al vapore, rappresenta da sempre il piatto simbolo della cucina maghrebina dei giorni di festa. Nella tradizione nordafricana veniva preparato una volta all’anno dalle donne del clan che “ruotavano” la semola nella “Mafaradda” per “incocciarla” con l’aiuto di qualche goccia di acqua salata. Dopo averlo messa sul fuoco per una ventina di minuti veniva ancora lavorato e messo nuovamente a cuocere a vapore in una pentola bucata posta sopra ad un’altra di acqua bollente. L’operazione si ripeteva due o tre volte, infine veniva posta sulle stuoie ad asciugare su stuoie dopodiche si riponeva dentro sacchi di stoffa costituendo una scorta trasportabile e difficilmente deperibile.

Il Cous Cous è uno dei piatti per eccellenza della convivialità, un vero e proprio Ponte sul Mediterraneo, un abbraccio dei Popoli che si affacciano su questo bacino: un unico piatto rotondo dal quale tutti possono attingere semplicemente con le mani dopo il rituale Bismallah (“in nome di Dio”), o al massimo, con pane lievitato prendendo un pezzo di carne o di verdure e formando una pallina con la semola.
Quest’ultima si presta a una varietà infinita di piatti, dalla versione più semplice condita con lo smen, un burro “fermentato” e latte cagliato a quelle più elaborate dei piatti dei matrimoni e delle feste. Dal Marocco alla Libia, dall’Ageria alla Tunisia, dall’Egitto al Medio Oriente e ai Balcani il Cous Cous si esprime in diverse contaminazioni territoriali ed è veicolo di moltissime culture.

Anche quest’anno il cuore pulsante della manifestazione sarà la gara gastronomica internazionale di Cous Cous che impegnerà i migliori chef del Mediterraneo provenienti da 8 paesi: Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia che si affronteranno proponendo il cous cous cucinato secondo la propria tradizione gastronomica.
Tra le novità dell’Edizione 2008 del Cous Cous Fest la presenza di una giuria popolare che consegnerà il Premio del Pubblico e affiancherà la Giuria internazionale, composta da giornalisti e opinion leader e presieduta, per il secondo anno, da Stefano Bonilli, editore e direttore del Gambero Rosso.

Lo scorso anno vinse Israele, con un cos cous cucinato secondo la ricetta di Re Salomone e citato nella Bibbia.

I dieci componenti della giuria popolare, tra turisti italiani e stranieri, saranno designati martedì 23 settembre durante la cerimonia di inaugurazione della rassegna tra quanti ne faranno richiesta registrandosi sul sito ufficiale della rassegna, www.couscousfest.it

Barilla sarà il main sponsor della manifestazione con il cous cous a proprio marchio lanciato dallo scorso anno sul mercato italiano e con un proprio programma di eventi che includerà lezione creative di cucina, degustazioni ed esplorazioni delle preparazioni a cui si presta questo piatto tipico dell’area mediterranea, incontri dedicati ai Paesi che partecipano alla gara internazionale e un evento speciale che Barilla prevede di organizzare per esaltare ancora di più l’anima artistica della manifestazione.

Non solo Cous Cous a San Vito Lo Capo. Oltre alle degustazioni di cous cous presso il villaggio gastronomico si svolgeranno anche momenti di approfondimento dedicati a questo “piatto del mondo” e alle specialità gastronomiche regionali abbinate alle etichette siciliane, incontri culturali, seminari sul tema dell’enogastronomia e wine tasting.

E ancora musica e spettacoli dedicati all’incontro delle culture mediterranee e alle loro straordinarie contaminazioni. Sulla spiaggia di San Vito Lo capo sarà allestita una tenda berbera chiamata Al Waha che , in arabo, vuol dire "oasi nel deserto" e che sarà la location pensata per incontri, degustazioni, danza del ventre, musica in riva ad una mare cristallino.
Cous Cous Lab è il contenitore di approfondimento per i visitatori della rassegna con lezioni di cucina, laboratori gastronomici, talk show, tavole rotonde e incontri a tema. E per gli appassionati di musica il Cous Cous Fest è anche un contenitore musicale d’eccezione.
Ogni sera sul Palco di Vai Santuario, si esibiranno artisti nazionali e internazionali nell’ambito del programma Cous Cous Live Show. Animatrice della serata la spumeggiante Rossella Brescia che premierà il Vincitore dell’International Cous Cous Competition. Si comincia giovedì con palco l’inconfondibile voce di Nick The Nightfly, venerdì va in scena il progetto il ‘Terrone, l’Ebreo e lo Zingaro’ con Roy Paci, Frank London e il re dei Balcani Boban Markovic. Sabato riflettori puntati sull’Orchestra di Piazza Vittorio: 16 musicisti provenienti da 11 paesi e 3 continenti, 8 lingue che si uniscono e sprigionano una musica libera e dirompente. Si chiude domenica con il musical Sciroccu, uno spettacolo con Vito De Canzio, Anita Vitale e la compagnia Sudd MM, in cui si fondono la magia di teatro, musica e danza.

Per tutte le informazioni e il programma del Cous Cous fest di San Vito Lo Capo consultate il sito: www.couscousfest.it


Sei il lettore numero 11696 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (0) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
 · Affiliati a LaSicilia.com
 · Agriturismo
 · Associazioni
 · Arte e Cultura
 · Aziende
 · Bed and Breakfast
 · Camping
 · Cinema
 · Città e località
 · Eventi e Appuntamenti
 · Fotografie
 · Gastronomia e Prodotti Tipici
 · Genealogia
 · Governo ed Enti Pubblici
 · Home Pages e Blog
 · Hotels
 · Immobiliari e Affitti
 · Internet
 · Libri e Video
 · Musica
 · Musei
 · News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
 · Siciliani e Siciliane
 · Terme e Centri Benessere
 · Sport
 · Viaggi e Turismo
 · TV e Stampa
 · Villaggi Turistici
 · Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.